Crea sito

Utilizzo e proprietà curative della pianta

In America gli indiani si spalmavano le foglie ridotte in poltiglia sulle punture causate dagli insetti.
Le foglie venivano utilizzate dalla medicina popolare in Infuso sono utili per lavare la testa in caso di disturbi cutanei, per alleviare i crampi addominali,contro la stitichezza,il vomito e la febbre,per trattare i problemi mesturali.
Pianta utilizzata nei rimedi Omeopatici.
Pianta spesso responsabile di allergie come la febbre da fieno,e gravi allergie al polline.


Osservazioni e Curiosità

¹ Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Descrizione Botanica e profilo pianta

L'Ambrosia artemisiifolia è una pianta erbacea annuale cespugliosa quando adulta.
Presenta un fusto eretto coperto da peli,piuttosto ramificato all'apice.
Le foglie,di colore verde, sono profondamente suddivise con lamina frastagliata. I fiori sono raccolti in infiorescenze a capolino.E' una pianta monoica ed ha quindi sia fiori maschili che femminili sulla stessa pianta.I fiori maschili sono portati nella parte terminale degli steli,quelli femminili sono portati all'ascella delle foglie superiori.

Habitat

Cresce in prati asciutti e soleggiati, lungo gli argini dei fiumi, sui margini delle strade e nei terreni abbandonati.
È di origine nord Americana.

Nomi comuni

Ambrosia

Sinonimi botanici

Ambrosia absynthifolia
Ambrosia artemisiifolia L. var. Octocornis
Ambrosia longistylus

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Asterales
Famiglia: Asteraceae
Genere: Ambrosia
Specie: Ambrosia artemisiifolia

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica: T - scap (Terofita scaposa):
Terofite (simbolo T),cioè sono quelle piante erbacee annauli che superano la stagione avversa sotto forma di seme.

Scaposa (simbolo Scap):sono quelle piante con fusto eretto il più delle volte privo di foglie.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: Avventizie :
sono piante che sono state introdotte da altre regioni,dall'uomo, che si diffondono comportandosi come piante indigene con le quali entrano in competizione.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Pubblico dominio