Crea sito

Utilizzo e proprietà curative della pianta

Nella medicina popolare veniva utilizzata per tarttare bronchiti,tosse,raffreddore,flatulenza,stitichezza e insonnia, dolori mesturali,nevralgie,reumatismi.Utile nel trattamento di asma,raffreddori,influenza,come espettorante.
Per uso interno si usavano le radici in Infuso o Tintura vinosa,come aperitivo e digestivo,come tranquillante,contro il mal di testa e dolori mesturali.

In Erboristeria viene preparata con la radice,i frutti e le parti aeree,l'estratto secco e in polvere come coadiuvante delle funzioni dell'apparato digerente e gastrico.
I frutti si usano in infuso come carminativo ed antispasmodico.

Questa pianta contiene acidi aromatici, sostanze amare,cumarina, tannino, resine.


Osservazioni e Curiosità

¹ La direttiva del Ministero della Salute (dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari le sostanze e gli estratti vegetali di questa pianta in particolare cita folium, fructus, radix,herba, oleum.
Riferimento per gli effetti : radix, folium per la funzione digestiva. Regolare motilità gastrointestinale ed eliminazione dei gas. Fluidità delle secrezioni bronchiali.
Fructus, herba per il drenaggio dei liquidi corporei. Regolarità del processo di sudorazione.

Una leggenda narra che fu l'arcangelo Raffaele a far conoscere questa pianta all'uomo.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Proprietà medicinali della pianta

Le proprietà di questa pianta sono
aromatiche
digestive
toniche
antispasmodiche
carminative
antibiotiche
calmanti
diaforetiche
diuretiche

Descrizione Botanica e profilo pianta

L’Angelica archangelica è una pianta erbacea biennale o perenne,che può superare i due metri di altezza.
Ha un fusto eretto e molto robusto di forma cilindrica, fortemente striato e ramificato di colore rossiccio.
Le foglie dell'Angelica sono piuttosto grandi,provviste di un lungo picciolo e di una guaina molto sviluppata che avvolge il fusto con margine seghettato,la parte superiore è di colore verde lucido,un po più chiare in quella inferiore.
I fiori sono piccoli di colore biancho o giallo-verdastri.La fioritura avviene all’inizio di giugno.
Il frutto dell'Angelica arcangelica è un diachenio di colore che va da un giallo chiaro a marrone.
Appartiene alla famiglia delle APIACEAE

Habitat

La sua origine è l'Europa settentrionale, cresce spontanea in luoghi incolti,nei prati,lungo le strade, sulle zone alpine e montuose dell'Europa centrale e meridionale.Viene molto coltiva in Germania e Francia.

Nomi comuni

Angelica
Erba degli angeli

Sinonimi botanici

Archangelica officinalis

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scintifica

Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Sottoclasse: Rosidae
Ordine: Apiales
Famiglia: Apiaceae
Genere: Angelica
Specie: Angelica archangelica

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica: H - scap (Emicriptofita scaposa):
sono le Emicriptofite (simbolo H),cioè pianta erbecea con ciclo vitale annuale o biennale con gemme svernanti a livello del suolo protette da una lettiera o dalla neve.

Scaposa (simbolo Scap):piante che hanno un'asse fiorale eretto ed il più delle volte privo di foglie.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: Circumboreale - Artico - Coltivate:
sono piante con areale originario diffuso nelle zone fredde, temperato-fredde ed artiche dell'Eurasia che sono state introdotte dall'uomo in un territorio diverso dal suo areale naturale,per scopi ed usi economici,ornamentali o medicinali.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo, non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio