Crea sito

Utilizzo e proprietà curative della pianta

La medicina popolare la utilizzava per trattare i problemi di dispesia,cattiva digestione,meteorismo,tosse.
Le foglie venivano raccolte preferibilmente prima della fioritura e utilizzate fresche.
È da usare con moderazione,(per il suo gusto amaro),per dare aroma a frittate, ripieni, piatti a base di selvaggina, torte di verdura.
Pianta raramente utilizzata nella fitoterapia moderna.


Osservazioni e Curiosità

¹La direttiva del Ministero della Salute (dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari le sostanze e gli estratti vegetali di questa pianta in particolare cita capitula, herba, folium
Riferimento per gli effetti :capitula, herba, folium,per la funzionalità digestiva ed epatica. Eliminazione dei gas intestinali. Contrasto dei disturbi del ciclo mestruale. Effetto balsamico.

² Ritratto di René Louiche Desfontaines
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu il botanico francese René Louiche Desfontaines

Proprietà medicinali della pianta

Le proprietà di questa pianta sono
antispasmodiche
carminative
diuretiche
emmenogoghe

Descrizione Botanica e profilo pianta

La Balsamita major,o Erba di San Pietro, è una pianta erbacea perenne rizomatosa con fusti eretti e ramificati, alti fino a 120 cm.
La Balsamita Major ha delle foglie alterne e coriacee dentate ai margini. I fiori sono di colore giallo oro.
Appartiene alla famiglia delle Asteraceae

Habitat

È originaria dell'Asia occidentale e del Caucaso.Vegeta lungo i greti dei fiumi,in luoghi fresci,nelle boscaglie.

Nomi comuni

Erba di San Pietro
Erba amara

Sinonimi botanici

Tanacetum balsamita
Balsamita odorosa
Chrysanthemum balsamita L.

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Asterales
Famiglia: Asteraceae
Genere: Balsamita
Specie: Balsamita major

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica: H - scap (Emicriptofita scaposa):
sono le Emicriptofite (simbolo H),cioè pianta erbecea con ciclo vitale annuale o biennale con gemme svernanti a livello del suolo protette da una lettiera o dalla neve.
Scaposa (simbolo Scap):piante che hanno un'asse fiorale eretto ed il più delle volte privo di foglie.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: W-Asiatico :
sono quelle specie che sono state introdotte volontariamente o meno dall'uomo in un territorio diverso dal suo areale naturale




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo,non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio