Crea sito

Utilizzo e proprietà curative
Bixa orellana

Nella foresta Amazzonica venivano utilizzate le foglie macerate,come antinfiammatorio vaginale.
Ai giorni nostri nelle zone Caraibiche vengono utilizzate le foglie e la radice per trattare stati febbrili,dissenteria e afrodisiaco, per trattare l'itterizia,diabete,gonorrea,per trattare le emorroidi,contro le scottature.

In America centrale l'olio ricavato dai semi viene utilizzato per trattare la lebbra.
Alcuni dei suoi elementi vengono utilizzati in cosmetica e nell'industria alimentare.
Dai suoi semi viene ricavato un colorante naturale chiamato annatto,o achiote.Questo colorante viene utilizzato come condimento e colorante in piatti come riso, pollo,aggiunto per colorare i formaggi,burro,bibite.

I suoi frutti non sono commestibili.
Le parti utilizzate sono i semi,le foglie,la radice,i fiori.

Contiene come principi attivi coloranti carotenoidi,vitamina A,triterpeni,flavonoidi,ammine, tannini, leucoantocianine,alcaloidi,sesquiterpeni,cosmosiina,diterpeni,hipoaletìna.

A questa pianta vengono attribuite proprietà diuretiche,antinfiammatorie,
cicatrizzanti,antimalariche, digestive,depurative,espettoranti,cardiotoniche,
epatoprotettive,antidiarroico.

Osservazioni e Curiosità

¹La direttiva del Ministero della Salute (dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari le sostanze e gli estratti vegetali di questa pianta in particolare cita semen.
Riferimento per gli effetti : semen,Regolarità del transito intestinale. Metabolismo dei carboidrati.

Gli antichiAtzechi utilizzavano il colorante ricavato dai semi per decorarsi in caso di riti speciali in caso di nascite o di morte,oppure aggiungevano l'annato nella loro birra sacra.

Anche ai giorni nostri alcune popolazione dell'Amazzonia,utilizzano questo colorante per decorarsi il corpo,per allontanare gli spiriti maligni,per questo vengono anche chiamati la tribù degli uomini rosi.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Descrizione Botanica e profilo pianta

La Bixa orellana è un'albero o arbusto sempreverde che può raggiungere anche i 10 metri di altezza.
Le foglie sono di forma ovale o cuoriforme,con nervature rossastre

I fiori sono di colore bianco o rosei.

Il frutto è una capsula ricoperta da spine lisce,di colore rossastro o giallastro, con al suo interno numerosi semi carnosi ricoperti da una polpa rossa.

Appartiene alla famiglia delle Bixaceae.

Habitat Bixa orellana

Cresce nei clima tropicali,coltivato dal Messico all’Argentina e Brasile.

Sinonimi botanici

Bixa acuminata Bijer
Bixa americana Poir

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno:Plantae
Divisione:Magnoliophyta
Classe:Magnoliopsida
Ordine:Malvales
Famiglia:Bixaceae
Genere:Bixa
Specie:Bixa orellana

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica: P - scap (Fanerofite arboree):
sono le Fanerofite (simbolo P),cioè piante perenni legnose con gemme svernanti ad un'altezza dal suolo maggiore di 30 cm.
Arboree (simbolo scap):cioè piante legnose con portamento arboreo.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: Pantropicale :
sono quelle piante con areale distribuito in tutta la fascia tropicale dell'Eurasia, Africa ed America.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo,non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio