Crea sito

Utilizzo e proprietà curative della pianta

Nella medicina popolare venivano usate le foglie e le sommità fiorite per trattare gli stati febbrili,la tosse,come depurativo.

Il Borago officinalis contiene principi attivi come mucillagine, olii polinsaturi (nei semi), alcaloidi pirrolozidinici (licosamina, amabilina, supinidina, tesinina e durrina) antociani, tannino, vitamina C.

In erboristeria si usano le sommità fiorite con l'infuso nel trattamento degli stati di nervosismo,come purificante,come tonico.


Osservazioni e Curiosità

¹ La direttiva del Ministro della Salute (Dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari gli estratti vegetali di questa pianta in particolare cita semen, oleum.
Riferimento per gli effetti : oleum,per l'integrità e funzionalità delle membrane cellulari. Trofismo e funzionalità della pelle. Contrasto dei disturbi del ciclo mestruale. Funzionalità articolare.

² Ritratto di Plinio
Nella Roma antica Plinio diceva che un decotto di questa pianta da gioia di vivere e allontana la tristezza.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Proprietà medicinali

Le proprietà medicinali di questa pianta sono
emollienti
tossifughe
espettoranti
diuretiche
depurative
antireumatiche
antnfiammatorio

Descrizione Botanica e profilo pianta

Il Borago Officinalis,o Borragine,è una pianta erbacea annuale che può raggiungere l'altezza di 1 metro.
Ha un fusto principale eretto che si divide in numerosi rami secondari nelle zone aeree terminali. Le foglie del Borago officinalis sono rugose e ricoperte di peli pungenti. I fiori sono di colore blu-violetto e raramente sono rosa o bianchi.
Appartiene alla famiglia delle Boraginaceae.

Habitat

Questa pianta cresce in diversi luoghi,dai bordi delle strade,ambienti ruderali,in terreni erbosi ed incolti.
A seconda dell'altitudine e latidudune può fiorire da Gennaio a Giugno.

Nomi comuni

Borragine
Borrana

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione

Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Solanales
Famiglia: Boraginaceae
Genere: Borago
Specie: Borago officinalis

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica: T - scap
(Terofita scaposa):
Terofite (simbolo T),cioè sono quelle piante erbacee annauli che superano la stagione avversa sotto forma di seme.

Scaposa (simbolo Scap):sono quelle piante con fusto eretto il più delle volte privo di foglie.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica:Euro - Mediterranee :
piante con areale sulle coste mediterranee, ma può anche estendersi sia verso nord che verso est.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo, non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio