Crea sito

La famiglia delle Fagaceae

La famiglia delle Fagaceae (Fagacee) è di interesse prevalentemente forestale, comprende circa 900 specie legnose, tra cui alcuni degli alberi che dominano le foreste temperate dell’emisfero settentrionale. Nel nostro paese molti boschi di importanza fitogeografica e forestale sono formati da specie di questa famiglia.
Il Fagus sylvatica (Faggio),domina i boschi della fascia montana dalle Alpi agli Appennini.
Vi sono diverse specie di querce che caratterizzano le fasce collinari e di pianura come il
Quercus ilex
Quercus cerris
Quercus palustris
Quercus robur
Quercus rubra
Quercus coccinea
La Castanea sativa (Castagno),originario di boschi misti del piano collinare su suoli freschi e acidi.I romani ne estesero la coltivazione in tutte le stazioni possibili,sia per l'utilizzo del legno che delle castagne.
In questa famiglia le foglie sono alterne, semplici, stipolate. Sono piante per lo più monoiche con fiori unisessuali, quasi sempre a impollinazione anemofila, poco appariscenti,quelli maschili sono riuniti in amenti, mentre quelli femminili sono più spesso in infiorescenze ridotte a fascetti di 1-3 fiori.
I frutti sono dispersi da uccelli e mammiferi, soprattutto roditori.Molto diffusa è la presenza di tannini molto utilizzati nell'industria conciaria.




Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.