Crea sito

Utilizzo e proprietà curative
Gentiana lutea

La medicina popolare utilizzava questa pianta per trattare l'isteria e l'emicrania.

I suoi principi attivi sono sostanze amare (genziopicrina), alcaloidi (genzianina), zuccheri, enzimi.

La Gentiana lutea è senz'altro una delle più valide piante digestive e febbrifughe;è un componente fondamentale di liquori,amari aperitivi e digestivi,bibite analcooliche e preparati farmaceutici.

In erboristeria,fitoterapia e naturopatia viene utilizzato l'estratto fluido con Infuso, nel trattamento di inappetenza,astenia,febbre,stress,esaurimento,come vermifugo.

La tintura madre,preparata con la radice della pianta,nel trattamento di dispepsia atonica gastrica ed intestinale,contro i parassiti intestinali,anoressia,affaticamento, favorire la digestione, stimolare l'appetito.

Le sue radici vengono utilizzate dalle industrie farmaceutiche, distillerie, in omeopatia.



Osservazioni e Curiosità

¹La direttiva del Ministero della Salute (dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari le sostanze e gli estratti vegetali di questa pianta in particolare cita radix, rhizoma.
Riferimento per gli effetti : radix, rhizoma,per la funzionalità digestiva ed epatica. Eliminazione dei gas intestinali.

² Ritratto di Plinio
Nei tempi antichi Plinio la consigliava per trattare i disturbi digestivi,e nel trattamento delle malattie dell’apparato digerente.

Questa pianta è protetta su tutto il territorio nazionale.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.


Proprietà medicinali
Gentiana lutea

Le proprietà di questa pianta sono
aromatiche
amaricanti
aperitive
digestive
colagoghe
coleretiche
febbrifughe


Descrizione Botanica e profilo pianta

La Gentiana lutea è una pianta erbacea perenne,con radice rizomatosa. Ha le foglie basali opposte disposte a rosetta, di colore verde chiaro.Lungo il fusto le foglie sono opposte e sessili. I fiori sono emafroditi di colre giallo e a forma di stella.Sono riuniti all'ascella delle foglie superiori.
I frutti che produce sono di forma ovale e contengono i semi di colore brunastro.
Appartiene alla famiglia delle Gentianaceae .


Habitat

Vegeta nei prati,nei pascoli montani dai 1000 agli oltre 2000 di altezza.È una pianta protetta.

Nomi comuni

Genziana maggiore

Sinonimi botanici

Gentiana symphyandra (Murb.) Fritsch


Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Sottoclasse: Asteridae
Ordine: Gentianales
Famiglia: Gentianaceae
Genere: Gentiana
Specie :Gentiana lutea

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica: H - scap (Emicriptofita scaposa):
sono le Emicriptofite (simbolo H),cioè pianta erbecea con ciclo vitale annuale o biennale con gemme svernanti a livello del suolo protette da una lettiera o dalla neve.

Scaposa (simbolo Scap):piante che hanno un'asse fiorale eretto ed il più delle volte privo di foglie.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: Orofite S - Europee : piante con areale principalmente montano o alpino dell'Europa meridionale.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio