Crea sito

Utilizzo e proprietà curative
Glycyrrhiza glabra o Liquirizia

La medicina popolare utilizzava la radice come digestivo,per trattare la tosse,le ferite lievi,per alleviare i sintomi fastidiosi della menopausa.

In erboristeria viene utilizzata per trattare problemi respiratori,come lassativo,contro i disturbi di stomaco.

Nei rimedi omeopatici viene utilizzata la tintura madre ricavata dalla radice,come anticatarrale, antinfiammatorio,tosse,gastriti,citoprotettiva,antivirale.

La glicirrizina,contenuta nella Liquirizia,è stata usata,a livello sperimentale contrro l'AIDS,e contro diversi virus e batteri.
Viene utilizzata per aromatizzare il tabacco per la preparazione di sigarette.
Utilizzata in cosmetica nella preparazione di creme smacchianti per la pelle.

Attenzione perchè un abuso nel consumo può provacare ritenzione idrica e ipertensione,debolezza.

A questa pianta vengono attribuite proprietà espettoranti,digestive,depurative,diuretiche,
antinfiammatorie,antivirali.

Contiene flavonoidi,glicirrizina,isoflavoni,zuccheri,oli essenziali,cumarina,
amido,tannini,licofuranone,gommoresine, vitamine del gruppo B.

Osservazioni e Curiosità

¹ La direttiva del Ministero della Salute (Dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari le sostanze e gli estratti vegetali di questa pianta,in particolare cita radix, rhizoma.
Riferimento per gli effetti:radix, rhizoma, Funzionalità del sistema digerente. Fluidità delle secrezioni bronchiali. Benessere di naso e gola. Funzionalità articolare.

Pianta già nota nei tempi antichi e utilizzata dalla medicina Greca.
Fu importata in Europa dai frati domenicani nel 400'. Utilizzata da millenni nella medicina popolare Cinese per trattare la tosse e i disturbi alimentari.
Anche Ippocrate la consigliava contro la tosse.
Galeno la indicava per trattare le ferite.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Descrizione Botanica e profilo pianta

La Glycyrrhiza glabra è una pianta erbacea perenne suffruticosa ,con grosso rizoma da cui si sviluppano gli stoloni, da dove si sviluppano numerosi germogli.
I fusti sono eretti,glabri e cilindrici.

Le foglie sono portate da un picciole ricoperto di una morbida peluria,sono alterne imaparipennate, di forma ovato lanceolata,con apice arrotondato.Sono di colore verde.
I fiori sono di colore lillà,riuniti in spighe all'ascella delle foglie.
Il frutto è un legume piatto brunastro,con all'interno da 3 a 6 semi.

Habitat

Originaria delle regioni del Mediterraneo orientale e dell'Asia sudoccidentale.
Vegeta negli incolti,lungo i margini delle strade fino a circa 1000 mt. di altezza.

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione

Regno:Plantae
Divisione:Magnoliophyta
Classe:Magnoliopsida
Ordine:Fabales
Famiglia:Fabaceae
Sottofamiglia:Faboideae
Genere:Glycyrrhiza
Specie:Glycyrrhiza glabra

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica: G - rhiz (Geofita rizomatosa):
sono le Geofite (simbolo G ),cioè piante perenni con gemme in posizione sotterranea.
Rizomatosa(simbolo Rhiz ),cioè hanno rizoma sotterreneo da cui, ogni anno,nasce una nuova pianta.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: Steno-Mediterraneo :
piante con areale che si estende da Gibilterra al Mar Nero.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo,non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio