Crea sito

Utilizzo e proprietà curative
Isatis tinctoria

Per il suo contenuto di vitamine e minerale veniva utilizzata dalla medicina popolare per trattare lo scorbuto e le anemie.
Per uso esterno questa pianta viene utilizzata in erboristeria per trattare influenza,encefalite,parotite, meningite,eruzioni cutanee.

Da studi recenti è stato scoperto che questa pianta può prevenire il cancro avendo una quantità di glucobrassicina molto maggiore (circa 20 volte)di quella contenuta nei broccoli.

Questa pianta fu ampiamente coltivata per estrarre dalle foglie un tintura blu-indaco utilizzata nell'industria tessile come colorante,(da qui il nome di Pianta da blu o Blu celtico),come foraggio e erba medica.

Questa pianta contiene
vitamina A,C,iodio,ferro,calcio,magnesio.



Osservazioni e Curiosità

¹ La direttiva del Ministero della Salute (Dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari le sostanze e gli estratti vegetali di questa pianta,in particolare cita folium, herba, succus.
Riferimento per gli effetti : folium,per l'azione di sostegno e ricostituente.

² Busto di Giulio Cesare,Museo Archeologico Nazionale di Napoli
I soldati di Giulio Cesare si spargevano questa pianta sul corpo per colorarsi prima delle battaglie,ma anche per le proprietà cicatrizzanti ed emostatiche dell'erba.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Proprietà medicinali
Isatis tinctoria

Le proprietà di questa pianta sono
antibatteriche
antivirali
astringenti
febbrifughe

Descrizione Botanica e profilo pianta

La Isatis tinctoria è una pianta erbacea biennale,pelosa ed infestante.Ha foglie basali disposte a rosetta, mentre queslle del fusto sono galuche e astate.I fiori sono portati a grappoli penduli e sono di colore giallo. I frutti sono delle silique pendule di colore scuro in cui sono contenuti i semi.
Appartiene alla famiglia delle Brassicaceae. .


Habitat

Si presume sia di origini Asiatiche e dell'Europa sud orientale.Vegeta negli incolti,lungo le strade,nei vigneti.

Nomi comuni

Glasto comune
Erba guada


Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Capparales
Famiglia: Brassicaceae
Genere: Isatis
Specie: Isatis tinctoria

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica:H - bienne (Emicriptofita bienne):
le Emicriptofite (simbolo H),Sono piante erbacee, bienni o perenni, con gemme svernanti al livello del suolo protette da una lettiera o dalla neve.

Bienni(simbolo Bienne),sono quelle piante con ciclo vitale biennale.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: Avventizie :
sono piante che sono state introdotte da altre regioni,dall'uomo, che si diffondono comportandosi come piante indigene con le quali entrano in competizione.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio