Crea sito

Utilizzo e proprietà curative
Origanum Majorana

L' Olio essenziale è un ingrediente aromatico nelle bevande alcoliche,come amari e liquori,e anche in bevande analcoliche.
In cosmetica è una componente fragrante di saponi,creme e profumi.

L'essenza di questa pianta è costituita dal carvacrolo che è il componente più rappresentato, ma contiene almeno altri 50 composti.
È anche un'erba molto ricca di vitamina C, di oli essenziali, tannini e acido rosmarinico pertanto è molto usata in erboristeria e in aromaterapia.
È indicata nella cura dell'emicrania,cefalea,stati depressivi,ansia.

Veniva utilizzata dalla medicina popolare con i suffumigi nei casi di naso chiuso,raffreddore,colluttorio per l'gene orale.

In erboristeria viene utilizzato l'olio essenziale di questa pianta nel trattamento dell'astenia,disturbi digestivi,influenza, raffreddore,disturbi mestruali.


Proprietà medicinali
Origanum Majorana

Le proprietà di questa pianta sono
aromatiche
eupeptiche
antispasmodiche
stimolanti
balsamiche

Osservazioni e Curiosità

¹ La direttiva del Ministero della Salute (dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari le sostanze e gli estratti vegetali di questa pianta in particolare cita folium, summitas, oleum.
Riferimento per gli effetti : folium, summitas, oleum,per la funzione digestiva. Eliminazione dei gas intestinali. Fluidità delle secrezioni bronchiali.

I greci la ritenevano un dono di Afrodite.La usavano molto per calmare gli spasmi muscolari e come antidoto contro i veleni.

² Ritratto di Dioscoride
Dioscoride,medico e botanico greco,la prescriveva contro i disturbi dello stomaco e dell'intestino.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Descrizione Botanica e profilo pianta

L'Origanum majorana è una pianta suffruticosa perenne,alta in media dai 20 ai 60 cm.Il fusto è pubescente di forma quadrangolare e ramificato,di colore rossastro e ricoperto da peluria nella parte superiore del fusto. Le foglie sono opposte e piccole,di forma ovale,di colore grigiastro.

Anche i fiori sono molto piccoli,riuniti in spicastri densi posti all'apice dei rami secondari portati all'ascella delle foglie. La corolla è bilabiata, di colore bianco o porporina con labbro superiore bilobo e quello inferiore trilobo. Il calice è anch'esso bilabiato.

Appartiene alla famiglia delle Lamiaceae

Habitat

Pianta originaria dell'Africa settentrionale e dell'Asia occidentale.
In Europa è una pianta coltivata,mentre vegeta spontanea nei lughi di origine.

Nomi comuni

Maaggiorana

Sinonimi botanici

Majorana hortensis Moench.


Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Lamiales
Famiglia: Lamiaceae
Genere: Origanum
Specie: Origanum majorana

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica:H - scap (Emicriptofita scaposa):
sono le Emicriptofite (simbolo H),cioè pianta erbecea con ciclo vitale annuale o biennale con gemme svernanti a livello del suolo protette da una lettiera o dalla neve.
Scaposa (simbolo Scap):piante che hanno un'asse fiorale eretto ed il più delle volte privo di foglie.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica:Saharo-Sind. :
piante con areale distribuito nelle zone desertiche dall'Africa Settentrionale fino all'India.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo,non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio