Crea sito

Utilizzo e proprietà curative
Alchemilla alpina

Veniva utilizzata dalla medicina popolare in Infuso per problemi di diarrea o mesturazioni troppo abbondanti.

Per uso esterno è utile contro ferite e contusioni.
Con il decotto per trattare le infiammazioni degli ochhi,l'acne,la diarrea.

Nella erboristeria e fitoterapia viene utilizzata con la tintura madre e tagli tisana,nel trattamento dell'insufficenza venosa,come i capillari e le emorroidi. In campo cometico si utilizza con il Decotto,per applicazione che donano elasticità alla pelle,per trattare le smagliature.

Questa pianta ontiene tannini,principi amari,flavonoidi.Vengono usate le foglie.

Osservazioni e Curiosità

¹ La direttiva del Ministero della Salute (dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari gli estratti vegetali di questa pianta in particolare cita herba.
Riferimento per gli effetti : herba,per la regolarità del transito intestinale. Contrasto dei disturbi del ciclo mestruale. Benessere della gola.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Il nome Alchemilla deriva dall’ arabo alkemelyck,che significa letteralmente pianta usata dagli alchimisti.

Proprietà medicinali
Alchemilla alpina

A questa pianta vengono attribuite proprietà
vulnerarie
astringenti
antireumatiche
diuretiche
emmenogoga
febbrifughe
sedative
emostatiche

Descrizione Botanica e profilo pianta

L'Alchemilla alpina è una pianta erbacea perenne a portamento cespuglioso.Ha una radice grossa e legnosa, Le foglie basali sono palmato partite di forma lanceolata seghettate all'apice. I fiori sono disposti in un coribo allungato e sono di colore verde-giallastro.
Appartiene alla famiglia delle Rosaceae.

Habitat

Si aggrappa facilmente a pareti rocciose,è comune nei pascoli di montagna,vegeta su terreni umidi e ben drenati
in pieno sole o in ombra parziale.

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Sottoclasse: Rosidae
Ordine: Rosales
Famiglia: Rosaceae
Genere: Alchemilla
Specie : Alchemilla alpina

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica: H - ros (Emicriptofita rosulate):
Emicriptofite (simbolo H),sono piante erbacee, bienni o perenni, con gemme svernanti al livello del suolo protette da una lettiera o dalla neve.

Rosulate (simbolo Ros),sono piante con foglie disposte a rosetta basale.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: Artico-Alpino:
piante con areale che si estende nelle zone artiche (Groenlandia,Alaska, Siberia settentrionale, Scandinavia ecc..), e montagne delle zone temperate boreali (Alpi, Carpazi, Caucaso).




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo,non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2) Pubblico dominio