Crea sito

Utilizzo e proprietà curative
Anchusa officinalis

La medicina popolare utilizzava la radice di questa pianta con il decotto,per purificare il sangue,contro la tosse,e come espettorante. Le infiorescenze venivano utilizzate in Infuso come sudorifero.

Nella Fitoterpia moderna è molto considerata perchè utile nel trattamento delle affezioni polmonari, intestinali e cardiocircolatorie.
In Erboristeria vengono preparate tisane ed infusi come espettoranti e fluidificanti il catarro,pomate per trattare contusioni e tagli.
Utilizzata anche come rimedio omeopatico.

Osservazioni e Curiosità

¹ La direttiva del Ministero della Salute (Luglio 2009), NON consente di inserire negli integratori alimentari gli estratti vegetali di questa pianta,in particolare il fiore, la foglia e la pianta erbacea.

La parte centrale della radice viene utilizzata nella preparazione di rosseti.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Proprietà medicinali
Anchusa officinalis

A questa pianta vengono attribuite proprietà
diuretiche
depurative
emollienti
sudorifere
diaforetiche

Descrizione Botanica e profilo pianta

L'Anchusa officinalis,o Buglossa comune,è una pianta erbacea biennale o perenne. Ha una radice a fittone,i fusti sono eretti o ascendenti.Le foglie sono lineari,appuntite,tomentose e ruvude al tatto.

Le infiorescenze si sviluppano all'ascella delle foglie,sono ricurve e sono formate da piccoli fiori tubolari di colore blu o rosso violacei.Tutta la pianta è ricoperta da una peluria piuttosto fitta.
Appartiene alla famiglia delle Boraginaceae.

Habitat

Nel nostro paese è presente (raramente) al nord,ma è quasi scomparsa per l'uso indiscrimanato di diserbanti. Vegeta nei campi incolti,in aree antropizzate,lungo le strade.

Nomi comuni

Buglossa
Lingua di cane


Sinonimi botanici

Anchusa angustifolia

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Sottoclasse: Asteridae
Ordine: Lamiales
Famiglia: Boraginaceae
Genere: Anchusa
Specie : Anchusa officinalis

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica: H - scap (Emicriptofita scaposa):
sono le Emicriptofite (simbolo H),cioè pianta erbecea con ciclo vitale annuale o biennale con gemme svernanti al livello del suolo,protette da una lettiera o dalla neve.
Scaposa (simbolo Scap):piante che hanno un'asse fiorale eretto ed il più delle volte privo di foglie.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: Pontico :
piante con areale che si estende dall' Ucraina, Valacchia e in generale delle regioni a nord del Mar Nero con clima continentale steppico, con inverni freddi e estati calde.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo,non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio