Crea sito

Utilizzo e proprietà curative
Dipsacus fullonum

Nei tempi passati veniva utilizzato dalla medicina popolare per trattare fistole anali,ferruche,acne,malattie della pelle,contro l'orzaiolo,come tonico epatico.

Si utilizzava con l'Infuso per lavare la pelle in caso di acne.

Venivano utilizzate le foglie con il Decotto come digestivo.

Attualmente viene utilizzato in Omeopatia come pianta diuretica e sudorifera,contro l'influenza e i raffreddori.
Contiene inulina,calcio,sali di potassio,principi amari.

Osservazioni e Curiosità

¹La direttiva del Ministero della Salute (dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari gli estratti vegetali di questa pianta in particolare cita radix.
Riferimento per gli effetti : radix,per la funzionalità digestiva ed epatica. Regolarità del transito intestinale. Regolarità del processo di sudorazione.

Si dice che i gitani raccoglievano l'acqua che si depositava sulle foglie,e la utilizzavano per curare le infiammazioni degli occhi,contro le occhiaie e per ammorbidire e distendere le rughe.
Per la forma ad uncino delle sue brattee,veniva utilizzato per cardare la lana.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Proprietà medicinali
Dipsacus fullonum

A questa pianta vengono attribuite proprietà
diuretiche
depurative
sudorifere
aperitive

Descrizione Botanica e profilo pianta
Dipsacus fullonum

Il Dipsacus fullonum,o Cardo dei lanaioli,è una pianta erbacea biennale o perenne,con radice a fittone,fusti spinosi ed eretti, che può raggiungere anche i due metri di altezza.

Le foglie basali sono disposte a rosettta e presentano spine sulla nervatura centrale e sulla pagina superiore.Le foglie cauline sono opposte,di forma lanceolata e sono munite di spine.

I fiori possono essere di colore bianco o malva,e sono riuniti in capolini muniti di spine.

Appartiene alla famiglia delle Dipsacaceae.

Habitat

Questa pianta vegeta ai bordi delle strade,in luoghi incolti,ai margini dei fossati, fino a oltre i 1200mt. Viene anche coltivata come pianta ornamentale.

Nome comune

Cardo dei lanaioli
Pettini di lupo
Cardo da panni


Sinonim botanici

Dipsacus sylvester Hudson

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno: Plantae
Sottoregno: Tracheobionta
Superdivisione: Spermatophyta
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Sottoclasse: Asteridae
Ordine: Dipsacales
Famiglia: Dipsacaceae
Genere: Dipsacus
Specie:Dipsacus fullonum

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica: H - bienne (Emicriptofita bienne):
le Emicriptofite (simbolo H),Sono piante erbacee, bienni o perenni, con gemme svernanti al livello del suolo,protette da una lettiera o dalla neve.
Bienni(simbolo Bienne),sono quelle piante con ciclo vitale biennale.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: Euro - Mediterranee :
piante con areale sulle coste mediterranee, ma può anche estendersi sia verso nord che verso est.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo,non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio