Crea sito

Utilizzo e proprietà curative
Euphorbia lathyris

Un tempo veniva utilizzata dalla medicina popolare, il lattice bianco prodotto da questa pianta per trattare calli,verruche e duroni.

Si estraeva,dai semi,un olio che veniva ustato come violento purgativo.Il lattice e le foglie venivano utilizzati nel trattamento della sciatica e artrite.

Oggi l'Euphorbia lathyris non viene più utilizzata nella medicina popolare per la sua alta tossicità.

Viene utilizzata in Omeopatia con la tintura madre opportunamente diluita per trattare sintomi mentali come allucinazioni,delirio,coma ecc....

Veniva utilizzata negli orti per contrastare ed eliminare la presenza delle talpe.
L'Euphorbia lathyris contiene acido euforbico, esculetina,euforbolo, euforbina e euforbone.
L'utilizzo popolare è stato abbandonato per la sua tossicità.

Osservazioni e Curiosità

¹ La direttiva del Ministero della Salute (Luglio 2009), NON consente di inserire negli integratori alimentari gli estratti vegetali di questa pianta,in particolare pianta erbacea, radice, resina, seme.

Il nome deriva da un famoso medico del re Giuba, Euforbo.
Il nome della specie deriva dal Greco lathyros,che significa pisello,probabilmente per la forma dei suoi frutti.

Il lattice è altamente irritante e provoca infiammazzioni e ulcerazioni anche gravi al solo contatto.
Nel linguaggio dei fiori simboleggia il riconoscimento e la gratitudine.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Proprietà medicinali
Euphorbia lathyris

A questa pianta vengono attribuite proprietà
antisettiche
diuretiche
emetiche
fortemente purganti

Descrizione Botanica e profilo pianta
Euphorbia lathyris

L'Euphorbia lathyris,o Euforbia catapuzia, è una pianta erbacea biennale,con fusto eretto molto foglioso.

Le foglie sono di forma lanceolata,sono sessili e glabre.Le foglie alla base sono curoifotmi.
L'infiorescenza è molto grande e disposta ad ombrella,con fiori circondati da brattee gialle.

Appartiene alla famiglia delle Euphorbiaceae.

Habitat

La possiamo trovare negli incolti,lungo le sponde di fossati,negli orti e nei giardini.Predilige posizioni soleggiate.Fiorisce da Aprile a Maggio.

Nome comune

Euforbia catapuzia

Sinonimi botanici

Galarhoeus lathyris (L.) Haw
Tithymalus lathyris (L.) Hill

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Euphorbiales
Famiglia: Euphorbiaceae
Genere: Euphorbia
Specie: Euphorbia lathyris

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica: H - bienne (Emicriptofita bienne):
le Emicriptofite (simbolo H),Sono piante erbacee, bienni o perenni, con gemme svernanti al livello del suolo protette da una lettiera o dalla neve.

Bienni(simbolo Bienne),sono quelle piante con ciclo vitale biennale.
Scaposa (simbolo Scap):piante che hanno un'asse fiorale eretto ed il più delle volte privo di foglie.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: Mediterraneo - Turanico :
piante il cui areale va dal Mediterraneo fino all 'Iran.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo,non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio