Crea sito

Utilizzo e proprietà curative
Polygonum bistorta

La medicina popolare utilizzava il rizoma con l'Infuso ,per trattare disturbi intestinali,contro le infiammazioni della bocca,delle gengive,per fare gargarismi,contro le emorroidi.

In erboristeria e fitoterapia viene utilizzata la radice in polvere come tonico,astringente,per il mal di golae il mal di denti,contro la dissenteria,contro le emorragie nasali,per trattare le ragadi anali,nelle uretriti.

Le foglie giovani primaverili,vengono consumate cotte o crude in insalata, o preparate come gli spinaci.
Questa pianta contiene acido ossalico, amido, acido gallico, vitamina C, tannino e zuccheri.

Osservazioni e Curiosità

¹ La direttiva del Ministero della Salute (Dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari le sostanze e gli estratti vegetali di questa pianta in particolare herba, radix, rhizoma.
Riferimento per gli effetti : herba, radix, rhizoma, per la funzionalità del sistema digerente. Regolarità del transito intestinale. Contrasto dei disturbi del ciclo mestruale.

² Ritratto del Mattioli Il medico botanico Pietro Andrea Mattioli,vissuto nel 500',la consigliava con il decotto contro l'incontinenza urinaria,le emorragie dell'utero,la dissenteria, nelle lesioni intestinali.

Il nome Polygonum deriva dal greco poly e gony,che significa molti nodi per gli steli molto nodosi che caratterizzano la famiglia delle Polygonaceae.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Proprietà medicinali
Polygonum bistorta

A questa pianta vengono attribuite proprietà
astringenti
antinfiammatorie
lenitive
antidiarroiche

Descrizione Botanica e profilo pianta
Polygonum bistorta

La Polygonum bistorta è una pianta erbacea perenne.
Ha i fusti eretti non ramificati con molti nodi.La radice è un rizoma cilindrico.

Le foglie alla base hanno un picciolo alato, sono di forma lamceolata o oblunga,con margine leggermente seghettato.Le foglie cauline sono sessili.
I fiori sono di colore rosa,e sono portati da una spiga apicale.I frutti sono degli acheni di colore brunastro.

Appartiene alla famiglia delle Polygonaceae.

Habitat

Pianta della flora italiana comune su tutto l'arco Alpino,Appennino settentrionale,Appennino centro meridionale.Vegeta nei prati umidi e nelle radure dei boschi.

Nome comune

Bistorta
Erba serpentina
Amarella
ù

Sinonimi botanici

Bistorta officinalis
Bistorta major

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Polygonales
Famiglia: Polygonaceae
Genere: Polygonum
Specie: Polygonum bistorta

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica: G - rhiz (Geofita rizomatosa):
sono le Geofite (simbolo G ),cioè piante perenni con gemme in posizione sotterranea,(bulbo,rizoma,tubero).
Rizomatosa(simbolo Rhiz ),cioè hanno rizoma sotterreneo da cui, ogni anno,nasce una nuova pianta.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: Circumboreali:
sono piante con areale nelle zone fredde e temperato-fredde di Eurasia e Nordamerica e nelle fasce montane.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo,non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio : Questa immagine è nel pubblico dominio perché il relativo copyright è scaduto,o è stata rilasciata nel pubblico dominio dal suo autore.