Crea sito

Utilizzo e proprietà curative
Ricinus communis

Anticamente veniva utilizzata in Mesopotamia come lassativo.
La medicina popolare utilizzava l'olio ricavato dai semi,come lassativo,contro le scottature e i reumatismi.Ha un sapore molto sgradevole.

Le foglie venivano utilizzate con il decotto per trattare tosse e come espettorante.

Viene utilizzato nei rimedi omeopatici con la tintura madre ricavata dai semi nel trattamento della gastroenterite,coliche epatiche e biliari,per la sua azione galattogoga quando la montata lattea è scarsa.
I preparati omeopatici sono generalmente stimolanti alle basse diluizioni,regolatrici alle medie diluizioni e frenanti alle alte diluizioni.
Contiene olio essenziale,ricina,proteine.
La ricina è contenuta in tutta la pianta ma in modo concentrato soprattutto nei semi ed è molto tossica e velenosa.
Attenzione perchè non esiste antidodo.

Il suo olio viene utilizzato in farmacia e in diverse applicazioni industriali.

Osservazioni e Curiosità

¹ La direttiva del Ministero della Salute (Luglio 2009), NON consente di inserire negli integratori alimentari le sostanze e gli estratti vegetali di questa pianta, in particolare olio, seme.

Questa pianta era giè nota agli Egizi oltre 4.000 anni fa, e in India dove veniva utilizzato come lassativo e nelle lampade.
Viene usato anche per tenere lontano scarafaggi e insetti.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Proprietà medicinali Ricinus communis

Il Ricinus communis ha proprietà purgative ed emollienti,espettoranti.

Descrizione Botanica e profilo pianta

Il Ricinus communis è una pianta erbacea che secondo le condizioni climatiche può essere annuale o perenne.
Le foglie sono palmato lobate,con margine grossolanamente dentato,sono alterne e munite di peli e nervatura palmata.
Sono di colore verde o rosso.

I fiori maschili sono portati in infiorescenze a grappolo,e sono di colore giallo verde,quelli femminili sono portati all'apice dei rami e sono di colore rosso.

I semi sono di forma appiattita,di colore nero grigiastro.

Habitat

Pianta di origini Africane e Indiane,vegeta spontaneo nei climi tropicali e temterati.
Viene coltivata come pianta ornamentale.

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione

Regno:Plantae
Divisione:Magnoliophyta
Classe:Magnoliopsida
Ordine:Euphorbiales
Famiglia:Euphorbiaceae
Genere:Ricinus
Specie:Ricinus communis

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica:P - scap (Fanerofite arboree):
sono le Fanerofite (simbolo P),cioè piante perenni legnose con gemme svernanti poste ad un'altezza dal suolo maggiore di 30 cm.
Arboree (simbolo scap):cioè piante legnose con portamento arboreo.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: Paleotropicale
specie con areale esteso nelle zone dell'Africa tropicale,Arabia,India,Indocina e le isole tropicali del Pacifico.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo,non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio