Crea sito

Utilizzo e proprietà curative
Sempervivum tectorum

La medicina popolare utilizzava le foglie fresche con applicazioni in polpa o succo ,contro le punture degli insetti,porblemi cutanei,contro le scottature e le ustioni.

Viene utilizzato nei rimedi omeopatici con la tintura madre,ottenuta dalla macerazione in alcool a varie gradazione della pianta intera fresca,e con il macerato glicerico ottenuto dalle gemme fresche della pianta,e viene indicato nel trattamento dell'herpes di zoster, contro le emorroidi,negli stati precancerosi.

Le sue proprietà medicinali e curative sono rinfrescanti,astringenti,antiinfiammatorie, emollienti.
Contiene come principi attivi acido malaico,acido formico,tannini,resina,mucillagini,flavonoidi,pectine.

Osservazioni e Curiosità

¹La direttiva del Ministero della Salute (dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari le sostanze e gli estratti vegetali di questa pianta in particolare cita folium, herba.
Riferimento per gli effetti : folium, herba,per le naturali difese dell'organismo.

² Ritratto di Carlo Magno
L'imperatore Carlo magno la fece coltivare sui tetti perchè le credenze popolari credevano che proteggesse le case dai fulmini.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Descrizione Botanica e profilo pianta

Il Sempervivum tectorum è una pianta erbacea succulenta perenne,con radice a stolone che emette dai suoi nodi nuove radici e numerose rosette basali.

Le foglie della rosetta basale sono sterili,densamente agglomerate,molto carnose,obovali-lanceolate con apice acuto,sono pelose e ghiandolose,con apice spinoso.
I fiori sono ermafroditi,portati da un coribo terminale all'ascella delle brattee,e sono ricoperti dalle foglie cauline, e sono di colore rossi o rosei.

Appartiene alla famiglia delle Crassulaceae.

Habitat

Vegeta lungo i muri,in luoghi rocciosi,sui pendii aridi e soleggiati.

Nomi comuni

Semprevivo dei tetti

Sinonimi botanici

Sempervivum schottii Bak.
Sempervivum alpinum Gris. et Schenk

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno : Plantae
Divisione : Magnoliophyta
Classe : Magnoliopsida
Ordine : Saxifragales
Famiglia : Crassulaceae
Genere : Sempervivum
Specie : Sempervivum tectorum

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica:Ch - succ (Camefita succulenta) :
sono le Camefite (simbolo Ch) cioè sono quelle piante perenni e legnose alla base,con gemme svernanti poste all'altezza del suolo,tra i 2 ed i 30 cm.
Succulenta (simbolo succ),sono quelle piante che hanno i fusti o le foglie adatti per l'immagazzinamento dell'acqua.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica:Orofite S-Europee:
Sono specie montane ed alpine dei rilievi dell'Europa meridionale con diverse suddivisioni.In base alla loro suddivisione l'areale può gravitare verso i Balcani,la penisola Iberica,sulla catena delle Alpi (Settentrionale e Occidentale),Catene montane meridionali,sulle Alpi, Giura, Carpazi.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo,non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio