Crea sito

I Tannini

I Tannini vengono estratti da radici, frutti, foglie e semi.Hanno una grande proprietà astringente e per questo vengono utilizzati per curare ferite e aumentare il potere cicatrizzante della pelle. Per il loro potere astringente le sostanze tanniche vengo utilizzate anche per la cura di gonfiori, infiammazioni, emorroidi, nonché per uso interno contro diarree e enteriti. Per la loro composizione chimica risultano molto difficili da digerire.
Vengono utilizzati dalla pianta come repellente nei confronti di parassiti e predatori.
I Tannini sono molto diffusi nel mondo vegetale.Si trovano comunemente nella frutta come uva,mirtilli,nel tè,nel cioccolato e in alcune erbe.
I Tannini sono classificati in due classi secondo la classificazione di Freudemberg :
i tannini idrolizzabili, cioè, formati da un poliolo a cui sono legati con legame estere una o più unità di acido gallico.
I tannini condensati o proantocianidine sono dei poliflavonoidi che derivano dalla normale via dei flavonoidi e non contengono zuccheri nella loro struttura.

Sono da usare con la massima cautela e solo su controllo e prescrizione medica.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.