Crea sito

Utilizzo e proprietà curative
Verbena officinalis

Questa pianta viene utilizzata in erboristeria per le sue molteplici proprietà medicinali essendo efficace contro gli stati d'ansia,agitazione e stress.

Per uso interno viene utilizzata per trattare mal di testa,febbre,depressione.
Per uso esterno si utilizzano le sommità fiorite in Infuso per tonificare e purificare bocca e gola.

Con la Pomata contro le contusioni,eczemi, piaghe e i dolori articolari.
Viene anche utilizzata per trattare disturbi digestivi,sinusiti.

Utilizzata come rimedio nei fiori di Bach.

Questa pianta contine saponine,mucillagini,verbenalina,verbenina,tannini,flavonoidi,oli essenziali,verbascoside,geraniolo, citrale.

Osservazioni e Curiosità

¹ La direttiva del Ministero della Salute (dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari le sostanze e gli estratti vegetali di questa pianta,in particolare cita herba c. floribus.
Riferimento per gli effetti : herba c. floribus,per il rilassamento e benessere mentale. Contrasto dei disturbi del ciclo mestruale. Contrasto dei disturbi della menopausa. Funzionalità digestiva ed epatica.

Nella Roma iperiale veniva utilizzata come erba purificatrice.

Nell'antica grecia e nell'antica Roma,veniva chiamata lacrima
² Ritratto della Dea Iside
di Iside
,la dea della fetilità e della maternità,

² Ritratto della Dea Giunone con Giove
o lacrima di Giunone,dea del parto e del matrimonio.

Pianta utilizzata dagli indiani d'America per trattare le malattie da raffreddamento.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Proprietà medicinali
Verbena officinalis

Le proprietà di questa pianta sono
antinfiammatorie
antispasmodiche
drenanti
analgesiche
diuretiche
antidolorifiche
toniche
vermifughe
febbrifughe
tranquillanti
cicatrizzanti,
diaforetiche
epatoprotettrici

Descrizione Botanica e profilo pianta

La Verbena officinalis è una pianta erbacea perenne con fusto ruvido di forma quadrangolare, legnoso alla base.

Le foglie inferiori sono oblunghe,opposte portate da un breve picciolo.Le foglie cauline sono sessili di forma lanceolata, sono pelose,di colore verdastro.

I fiori sono raccolti in spighe portate all'ascella delle foglie.Sono piccoli , di colore viola,più raramente bianchi.
I frutti sono capsule cuoriformi contenenti quattro semi.
Appartiene alla famiglia delle Verbenaceae.

Habitat

È una pianta originaria dell'Europa,Africa settentrionale e Asia occidentale.Pianta che si adatta bene alla coltivazione in vasoAllo stato selvatico è molto diffusa nei prati,sentieri, luoghi incolti, lungo le strade,nelle siepi e lungo le pareti delle case.

Nomi comuni

Verbena
Erba corce
Erba sacra

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Lamiales
Famiglia: Verbenaceae
Genere: Verbena
Specie: Verbena officinalis

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica: H - scap (Emicriptofita scaposa):
sono le Emicriptofite (simbolo H),cioè pianta erbecea con ciclo vitale annuale o biennale con gemme svernanti a livello del suolo protette da una lettiera o dalla neve.
Scaposa (simbolo Scap):piante che hanno un'asse fiorale eretto ed il più delle volte privo di foglie.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: Paleotemperate :
piante con areale che si estende dalle zone Eurasiatiche fino al Nord Africa.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo, non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio