Crea sito

Utilizzo e proprietà curative
Vinca minor

La medicina popolare usava le foglie o la parte aerea della pianta in Infuso o in tintura vinosa per stimolare le funzioni digestive e contro l'ipertensione.
Per uso esterno in infuso per trattare le pelli arrossate,eczemi,foruncoli e dermatosi

Pianta utilizzata in Naturopatia nel trattamento di anoressia, anemia,astenia,disturbi della memoria e della concentrazione,ipertensione arteriosa,verigini,cefalea.

In erboristeria e naturopatia viene utilizzata la tintura madre nel trattamento dell'astenia,disturbi della memoria,l'anemia,eczemi,ipertensione arteriosa.

I principi attivi di questa pianta sono tannini, fitosteroli, l'alcaloide vincamina, acido ursolico,ornolo, alcaloidi minori.

Osservazioni e Curiosità

¹ La direttiva del Ministero della Salute (Luglio 2009), NON consente di inserire negli integratori alimentari le sostanze e gli estratti vegetali di questa pianta,in particolare cita foglia, pianta erbacea.

Nel XV secolo veniva utilizzata per trattare l'angina pectoris e il sanguinamento dal naso.

Il nome deriva dal Latino vincire,che significa legare,in riferimento ai suoi fusti striscinti si intrecciano tra di loro.

Per uso domestico è considerata una pianta molto tossica e pericolosa,per il suo contenuto di vincristina.Assunta in modo errato può dare nausea,vomito,febbre,cefalea,insonnia,convulsioni e coma.

² Ritratto di Carl von Linné (Linneo)
Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Proprietà medicinali
Vinca minor

Le proprietà di questa pianta sono
amaricanti
digestive
ipotensive
antinfiammatorie
diuretiche

Descrizione Botanica e profilo pianta

La Vinca Minor è una pianta perenne con portamento strisciante alta 10- 15 cm,con radice rizomatosa.,I fiori sono solitari, ermafroditi, attinomorfi,portati da un lungo peduncolo inserito all'ascella delle foglie inferiori.

Sono di colore azzurro-violetto chiamato anche blu-pervinca.Le foglie sono opposte,piuttosto coriacee,portate da un picciolo corto.

Sono glabre di forma lanceolata o ovato-lanceolata.Il frutto che produce è un follicolo di forma subcilindrica,di colore bruno qundo maturo.
Appartiene alla famiglia delle Apocynaceae.

Habitat

Pianta originaria dell'Europa centrale e meridionale.Vegeta tipicamente nei boschi caducifogli,luoghi ombrosi,lungo le siepi,nei sottoboschi fino a oltre 1000 mt.Viene anche coltivata come pianta ornamentale.

Nomi comuni

Pervinca minore

Sinonimi botanici

Vinca ellipticifolia Stokes
Vinca humilis Salisb.
Vinca intermedia Tausch

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Gentianales
Famiglia: Apocynaceae
Genere: Vinca
Specie: Vinca minor

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica:Ch - rept (Camefita reptante):
sono le Camefite,(simbolo Ch),cioè sono piante perenni e legnose alla base, con gemme svernanti poste ad un'altezza dal suolo,tra i 2 ed i 30 cm.
Reptante (simbolo Rept) sono quelle piante che hanno come cratteristica un accrescimento strisciante.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica: Europee-Caucasiche :
piante con areale compreso tra Europa ed esteso fino alle regioni del Caucaso.




ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.
Erbe.altervista.org non garantisce sulla validità dei contenuti qui riportati.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

(1)Questi dati sono riportati a puro scopo informativo,non vengono aggiornati e possono cambiare e subire variazioni nel tempo.
(2)Pubblico dominio